Più imprenditorialità
"La pianificazione dell'offerta pubblica di farmacie? Un fallimento dello Stato". La tesi è di parte, visto che arriva dall'Istituto Bruno Leoni: l'attuale sistema di pianificazione delle farmacie è inefficiente, lento e costoso…
"La pianificazione dell'offerta pubblica di farmacie? Un fallimento dello Stato". La tesi è di parte, visto che arriva dall'Istituto Bruno Leoni-Idee per il libero mercato: l'attuale sistema di pianificazione delle farmacie è inefficiente, lento e costoso, meglio affidarsi al libero gioco di domanda e offerta. Secondo il direttore dell'Ibl, Alberto Mingardi, "servirebbero politiche più creative: un contesto più imprenditoriale potrebbe portare a immaginare forme di consegna dei farmaci direttamente a casa, per gli anziani, e per i meno abbienti la stipula di convenzioni con organizzazioni di volontariato o sindacali". Curiosamente gli stessi servizi che le farmacie vorrebbero veder valorizzati nella nuova Convenzione con il Servizio sanitario pubblico. Resta da capire quale sarebbe la soluzione più economica e soprattutto la più sicura.
 
Da Il Sole 24 Ore, 16 giugno 2008
Privacy Policy
x