di IBL
Proprietà intellettuale, farmaci e povertà: la posizione dell'IBL
L'Istituto Bruno Leoni ha partecipato alla stesura di un commento della società civile alle posizioni dell'Organizzazione mondiale del commercio su farmaci, sottosviluppo, ed emergenze mediche.
L'Istituto Bruno Leoni ha partecipato (assieme a numerose altre realtà - quali l'International Policy Network, l'Hudson Institute, il Lion Rock Institute, l'Institut Constant de Rebecque e il Congress of Racial Equality) alla stesura di un "commento" sul rapporto preparato dall'Intergovernmental Working Group (IGWG), nell'ambito dell'attività dell'Organizzazione mondiale della sanità, per il miglioramento delle condizioni sanitarie nei Paesi più poveri.
Il documento dell'OMS sottolinea la gravità del grado in cui malattie "dimenticate" affliggono i Paesi più poveri. Un "problema" da risolvere sarebbe, in tale contesto, il sistema dei brevetti - che pone seri limiti alla possibilità di accesso ai medicinali, per i più poveri
Il rapporto è stato già criticato da diversi Paesi - in particolare vale la pena di ricordare come il Giappone abbia sottolineato come nel documento sia sottostimata l'importanza della ricerca, e parallelamente la Germania abbia enfatizzato la necessità che le raccomandazioni che vi sono contenute non siano in contrasto con gli accordi internazionali su commercio e proprietà intellettuale.
I diversi think tank e associazioni della società civile che hanno elaborato questo commento al rapporto, contestano le sue conclusioni fondamentali.
Il problema dell'accesso ai farmaci non è primariamente legato ad una presunta "scarsità" di ricerca sulle malattie più gravi per i Paesi in via di sviluppo, né la sua risoluzione deve necessariamente passare attraverso un indebolimento dei sigilli della proprietà intellettuale.
Al contrario, IBL e le altre associazioni della società civile che hanno compilato questo commento, esortano l'Organizzazione mondiale della sanità a ponderare meglio il proprio approccio a questi temi; a realizzare un inventario complessivo degli sforzi in ricerca e sviluppo realmente attuati a vantaggio dei poveri del mondo, prima di intraprendere qualsiavoglia azione; ad una migliore analisi costi-benefici dei potenziali risultati dei loro piani di lavoro.

Clicca qui per scaricare il rapporto.
Privacy Policy
x